LAROSTE GRAVEL K70 Lignano

3 Comments

Meteo ottimo per fare questo tour non competitivo amatoriale. Io Lele Caporal , Ezio Petrizzo , Simone Colussi . Ma oggi ha girato storto a livello tecnico meccanico vi spiegherò ……sveglia presto giro con Pepe in anticipo sbrigo le solite faccende e parto alle 7.50 ero a prendere Camper . Ezio già caldo che mi aspettava carichiamo la sua bici e si parte direzione Lignano . Parcheggiamo fronte campo sportivo. poi si va alla partenza parco Parco Hemingway ma appena arrivati la prima sorpresa giro a vuoto con pedali pensavo uscita la catena . No spezzata ! Per fortuna nelle borse ho tutto compreso kit . Uno dei boss organizzatori Fabbroni ex collega mi da una mano gentilmente sbrighiamo le iscrizioni e partiamo da subito sento che sgrana e mi cambia rapporto di continuo 🥵so che se fa così prima o poi si spezza di nuovo la catena un incubo telefono a un amico esperto mi da una dritta ma non va proseguo . Premetto che quasi trequarti di giro lo avevo fatto con un amico di Ronchis Francesco. Costeggiamo la laguna io con pensiero fisso della catena . Ma Simone perde bullone pedivella (giornata sfigata) a un paio di km da Presenicco . Telefona a un amico taglia per i campi a piedi esce nella strada principale in modo da farsi venire a prendere …. noi si continua caspita mezzogiorno e non si vede sosta…😱 le farfalle volano nello stomaco trasformate in aquile ….prima di Modeano due signore avevano finito batteria cellulare e si accodano a noi non sapendo proseguire . Finalmente a Modeano sosta nella cantina con orzotto e un bicchiere https://www.google.com/maps/place/Cantina+Ca+Modeano/@45.8201862,13.0286238,3a,75y,90t/data=!3m8!1e2!3m6!1sAF1QipPS6mV3DgBZN2d2t0NLNFhvUU2Trs5_NScFQ9Mg!2e10!3e12!6shttps:%2F%2Flh5.googleusercontent.com%2Fp%2FAF1QipPS6mV3DgBZN2d2t0NLNFhvUU2Trs5_NScFQ9Mg%3Dw224-h298- u Per dire la verità abbiamo fatto compassione e ci ha dato un altro piattino ci siamo ripresi dunque comincia il ritorno un ciclista aveva provato a registrare ma niente ! Nella cambio manuale a metà circa riuscivo a pedalare senza tanti strappi ma ogni due mie pedalate Ezio ne faceva una. 😭 Rientrando conoscendo il percorso abbiamo mollato argine e fatto la stradina asfaltata più bassa la fatica e il lato B erano anestetizzati abbiamo tenuto duro arrivati! Ci aspettava una frittura e patate con birra . Ottimo rientrati casa … Comunque bel giro peccato per Simone ma come ogni mezzo può succedere che si rompano o si mollino bulloni . Fare sempre controlli periodici…

Il percorso https://www.komoot.com/it-it/tour/1339088878?ref=wtd&share_token=aJ26572l2lY1Uw14FM5gG541yo8zYNiSsB5uOOcmU2JovW3Zwm

Lo spacca catene e Fabbroni che mette su la maglia

laguna vicino aprilia Marittima

salutiamo con dispiacere Simone per lui il tour finisce qui

Noi si prosegue

ciclabile che porta verso Marano laguna da Aprilia a Presenicco

chiesa madonna della neve

Fiume stalla

collaudato il ponte Tibetano a retto bene ! Loc Palazzolo

arrivati alla cantina di Modeano

refosco del penduccolo rosso

Latisana

argine del fiume Tagliamento

Lignano

arrivati con frittura stanchi ma da veri ciclisti per caso versione inps

Fine tour rientrati ora doccia e si va a Grado per relax😁

3 Replies to “LAROSTE GRAVEL K70 Lignano”

  1. È chiaro che ti si rompe la catena, è come la frizione della tua moto quando avevi il cambio manuale. Non puoi spingere sui pedali quando scali marcia, specialmente tu, che col pollice che hai ne scali quattro alla volta. Mandi.

  2. Se ci fosse stata una sola possibilità su un milione che mi venisse l’idea di unirmi una volta all’anno alle tue scampagnate in bici, ora, letto il racconto/resoconto della tua giornata posso escludere categoricamente e serenamente anche quell’unica possibilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

1° agosto laghetto Austria

Temperature africane, afa, umidità ,e siamo i primi di agosto dunque traffico . Decisione non si va al mare ma al Laghetto in Austria unendo utile al dilettevole lo messo di sabato già le previsioni domenica non erano diciamo buone . Sapevo che l'andata era sereno al rientro rischio temporali…

Delta del Po 17 maggio 2009

Sapevo che era un trauma svegliare la mia lady alle 6 ma nonostante il mio impegno siamo partiti tardi ma poi man mano abbiamo recuperato il ritardo . A Gonars trovo il primo gruppo che era già in ansia.Faccio il pieno di benzina e subito ripartiamo per il Grill di…