Koper 21 dic2014

0 Comments

Immagine

In previsione il programma prevedeva tour a Koper . Ore 9 .15 siamo in 4 Io il Pompir , Alessandro, e Pretrizzo .Premetto che non stavo bene olio 31e crema di timo spalmato al interno casco roba da far lacrimare gli occhi Kit intimo invernale . Temperatura esterna ore 9.15 era di 7 gradi non male anzi ero quasi sudato … cappuccio e brioche e partiamo come dicevo non fa freddo c’è una forte foschia …..poi sembra sereno ma in lontananza una grossa scia di nebbia nel passaggio ci infreddoliamo . Per fortuna ritorna il quasi sereno . Percorreremo da Mofalcone la strada che costeggia tutto il golfo Triestino fino a Koper . Passiamo Trieste poco traffico solo gente che corre per problemi di linea tra me e me dico corro anche io ….. in piazza Unità D’ Italia sostituzione digitale la piccola ha finito batterie . Si prosegue per porto san Rocco , Muggia e la strada che costeggia il mare deserta cosa che in estate è strapiena di bagnanti . Arriviamo a Koper e iniziamo a vedere il parco macchine smistamento più grande d’Europa ce ne sono di tutti i tipi e marche ….. entriamo in centrum.
Parcheggiamo e ci sgranchiamo le gambe facendo una camminata per il centro storico. Li il pompir ha appuntamento con suo cugino un ex poliziotto in pensione stabilitosi li e scambia gagliardetti appassionato di gagliardetti divise ecc…. ci spiega come funziona in Slovenia non è come immaginate l’Italia ….chiudo argomento altrimenti pagine e pagine . La temperatura è gradevole 16 gradi e con un aperitivo in riva al mare ci racconta e ci scambiamo opinioni su quello che succede . Ore 12.30 la camminata mi ha messo fame , lo salutiamo e ci dirigiamo alla gostilna ma prima benzina 1.315 . Devo dire stavolta il pranzo non è stato qualità prezzo ma non sempre ci va bene antipasto e primo bevande comprese caffè 25€ ma qualità non era un gran che . Petrizzo ci saluta , noi proseguiamo per san Anton e strada con dei bei curvoni per Socerb un bel posto dove c’è un castello con ristorante e da li si vede un bel panorama salvo foschia .
Finiamo il giro per un caffè fronte casa li mi rifilano un tartufo o presunto non lo so domani lo faccio analizzare da mia cognata cuoca professionale .
si parte una leggera foschia
Immagine
Immagine
comincia il tratto di nebbia che ci infreddolisce un po’
Immagine
Costiera Triestina
Immagine
già meglio
Immagine
Trieste foto alla mitica crosstourer frutto avanzato della tecnologia
Immagine
il pompir con stessa moto
Immagine
ferriera di servola
Immagine
porto san Rocco
Immagine
d’estate qui è pieno di bagnanti e il traffico è a dir poco caotico
Immagine
ero in corsa ma qui è solo una minima parte dei parcheggi auto nuove
Immagine
Koper il centro storico come tutti lungo la costa Dalmata sono in stile veneziano
Immagine
Immagine
la piazza più bella di Koper
Immagine
Immagine
sembra un po’ la loggia del Lionello a udine
Immagine
si capisce subito il dominio Veneziano con i suoi leoni
Immagine
un esposizione storica dei Thomos era la fabbrica dei motorini del ex jugoslavia
Immagine
ecco la versione ADV touring con bauletti e para-ginocchia quasi quasi adatto per un elefantreffen
Immagine
aperitivo in riva al mare
Immagine
Immagine
Immagine
per rimanere in tema vuol dire gatto nero grasso ! ma sapevano che passavo io???
Immagine
anche oggi non sono riuscito a fotografare i cibi qui c’era l’antipasto ora non c’è più !anche gli arnesi da scasso ben lucidi come vedete in quei attimi di panico nessuno parlava ..
Immagine
meno male che siamo ritornati in noi dopo l’antipasto e abbiamo proseguito con la pasta Immagine
Immagine
si riparte qui siamo panorama da Socerb
Immagine
Immagine
dentro il castello c’è un ristorante che non è la mensa operaia …
Immagine
Immagine
è ora di rientrare il sole cala
Immagine
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.