Eicma 2012

0 Comments

Immagine
Come sempre organizzo la corriera per Milano.Però questa volta ero anche in veste di secondo autista. E’ andato tutto bene tempo buono , niente coda, niente problemi per i biglietti ormai con gli anni e l’esperienza maturata so dove si può incorrere a sbagli tecnici .
Ora 4 drin drin sveglia avevo già tutto pronto vado in sede Vico l’autisa che ha diviso con me l’avventura e più esperto mi da alcune dritte . Carico libagioni merendone, andiamo al punto di ritrovo e carichiamo così faremo a Porpetto e a Portogruaro. Sosta cappuccio e bisogni corporali…. fino li ho guidato io . Ripartiamo e mi metto la divisa da Biker infatti i passeggeri rimangono stupiti… arriviamo a Milano come dicevo sbrigo le procedure in poco temo il mio lavoro è finito per adesso e inizio a godere la fiera. Meglio dividersi in gruppetti da max 3 persone , io faccio coppia con Nevio. Lui è bravo in questo e cartina alla mano iniziamo il nostro tour .

Le mie impressioni in generale se uno è appassionato delle due ruote è un appuntamento in cui non devi mancare. Quest’ anno era visibilissima a parte nei d’intorni di qualche moto vip, un po’ meno gente dello scorso anno. Pochissimi stand Cinesi per fortuna in compenso ho visto l’area bikers stile harley. Come sempre gli spettacoli fuori meriterebbero il solo biglietto i funambolici acrobati dei salti con figure da numeri della bomba frecce tricolori .Al funambolico Chris Pfeiffer oltre alla sua moto da ” lavoro ” ha fatto numeri con una BMW GS che sappiamo tutti che pachiderma sia ! In fatti verso le 13 ci siamo seduti per un’ ora ad ammirare le loro performance e visto che si era mangiato panino . Naturalmente donne e motore dunque tante Gnocche che appoggiano le loro splendide natiche sulle moto alternando pose da dolci a da vere maialotte cosa che a noi maschietti piace assai….

Nello stand della SBK trovato Carlos Ceca fatto autografo e alcune foto , andando via trovo Canepa con stampelle che mi ha ringraziato per aver fatto la foto con lui . Tra gli stand Nico Cerreghini disponibile anche lui

Moto come sapete a me piacciono gli enduroni e ogni casa ha esposto i nuovi modelli del settore : dalla nuova Caponord, Ktm , V. Strom ecc….. ma guardandole bene il mio cuore si è fermato nella crosstourer .Parlando a livello estetico La V strom uscirà a nel 2014 ma a mio parere è meglio che levino quella marmitta di panda che glia hanno messo. La Caponord quei spigoli delle carenature ma in genere ormai si rassomigliano un po’ tutte . La KTM si è addolcita nelle sue forme .

Honda quest’ anno oltre ad avere lo stand più grande ed affollato mi è piaciuta la nuova Golding in più tornando alla moto che prediligo : E’ inutile fare moto buone affidabili con prestazioni da favola e poi non sapere fare marketing. Infatti quest’ anno finalmente nei stand ad esempio alla Givi e in altri ancora cera la crosstourer accessoriata e non la solita GS

Da lontano bella la Guzzi California 1400 il marchio Guzzi rimane sempre nei cuori degli Italiani e che purtroppo chi ha preso le sorti di questo marchio deve essere degno onorando la storia motociclistica Italiana
Sono le 5 e ritrovo fronte corriera un rituale che è stato molto gradito salame, formaggio, grissini ripieni, vini ottimi … Rientrati alle 10.30 a Udine
Avremmo tempo per continuare a discutere sulle moto nel forum……Naturalmente è solo un opinione discutibile di parte, visto il mio orientamento verso la nipponica HONDA … anche in questo mondo di due ruote modelli e stili di vivere questa passione ce ne un sacco a voi scegliere il migliore

Immagine
in prima fila i gemelli e alle spalle il sole sorge
Immagine
già da subito capiamoci bene
Immagine
la nuova GS con qualche modifica esterna
Immagine
Immagine
eccola la moto che prediligo con accessori vari
Immagine
con accessori Givi
Immagine
la Super Teneree esteticamente direi tra le endurone la migliore
Immagine
scusate non mi vogliano i BMwuisti ormai mi conosconocome fa a piacere una moto con due orecchie basse così è l’anti moto a livello estetico l’ingenerare deve essere statoi un super raccomandato e quando lo ha concepito deve essersi fumato il giardino intero Ovviamente dico che la GS è una buona moto ma non la migliore come sono riusciti la moda il marketing a dipingerla
Immagine
se nel retrovisore vedete delle lucette bleu fermatevi o aprite il gas
Immagine
Immagine
Ore 11.30 mi mangio un panino e mi bevo una birra ma per sicurezza che faccio mi faccio controllare devo dire molto gentili e disponibili e i due volantini specifici che mi hanno dato sono da divulgare vediamo se li trovo via web
Immagine
Immagine
Per cronaca Sergin el triestin anche lui panino e birra ma lui 0.13 ha provato anche con l’altra macchinetta e segnava 0.13 pure quella poi ha confessato un caffè corretto alla mattina . Ricordiamo che non bisogna superare il 0.50 per chi ha le patenti superiori il tasso è 0!
ritorniamo alle moto eccolo qua Barazutti
Immagine
mentre poi mi son soffermato a parlare con questo tipo mototurista doc si è comperato Un Transalp con 26000km e ha fatto il viaggio della vita con sua moglie facendo 28000km grande ! un tipo semplice senza “fighettismi ” ma con la grande voglia del viaggiare in moto
Immagine
Immagine
Immagine
La Guzzi California
Immagine
come dicevo lo vista un po’ ma è la sua caratteristica spigolosa nel’ estetica. E tendente alla supermotard più che una macina chilometri immagino che sotto ci sia un motore da urlo
Immagine
Ringo Di Pillo e carlos Ceca
Immagine
La ragazza in bianco sono riuscito ad addolcirla con il gattone nero così il primo autografo era mio
Immagine
intervista sui programmi futuri per esempio il cambio di Team Althea se ne va arriva Batta
Immagine
Canepa era con stampella e mi ha ringraziato per aver fatto la foto con lui grande ! gli auguro una buona carriera
Immagine
Italjet vi ricordate la publicità nel lato B faccio scuola dove cade l’occhio bisogna metterla
Immagine
eccolo Chris Peiffer il funambolico artista le sue performance sono le prime in assoloto a livello mondiale
Immagine
Immagine
Immagine
ed ora con il pachiderma
Immagine
Immagine
Immagine
Poi arriva un gruppone di scoppiati pure loro
dal vesparo senza ruota
Immagine
ai voli acrobatici
Immagine
fanno impressione a sapere che in una frazione di secondo devono atterrare
Immagine
guardate questo sembra un fotomontaggio
Immagine
mentre alcuni saltavano orizzontalmente di traverso arrivavano glia altri tipo figura bomba delle frecce tricolore
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
doppia capriola
Immagine
Immagine
Immagine
ecco il teacher il maestro Maida pilota di speedway e istruttore
Immagine
spazio donneinsella
Immagine
soprammobili oggettistica
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
ero concentrato e dicevo tra me e me :azz: che bella moto !
Immagine
che linea
Immagine
che sguardo che gattona dolce :sisi:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
ecco altro soprammobile un po’ più grande
Immagine
Immagine
mi soffermo a parlare con paolo Chiaia cheido di marco mi dice è in cava a correre : La Zaeta nasce nella primavera del 2007 quando con Paolo Chiaia e Massimo Rizzo incontrano Marco Belli a Daytona per le gare di short track. A Daytona sboccia l’amore per quella disciplina e dell’estetica di quelle moto, essenziali, piccole, senza nulla di troppo. A dicembre 2008 l’incontro che fa scattare il progetto con Graziano Rossi.
Immagine
Immagine
ma 6 diavolesse passano e le vedo che si fermano lo saluto di fretta al loro passaggio vedo tutti fermi gli occhi sgranati
Immagine
persino le batterie della digitale si scaricano di fretta le cambio e l’obbiettivo si allunga
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
lascio lo stand delle diavolesse faceva troppo caldo
Immagine
la bella Teneree con questi colori è stupenda
Immagine
ecco sua nonna
Immagine
Toni Cairoli Pluri campione mondiale di motocross premiato premiato dal presidente FMI Sesti
Immagine
Nico Cerreghini casco allacciato sempre ! :ok:
Immagine
Arrivo al Bus e stavano già pasteggiando
Immagine
tiro fuori i grissini ripieni
Immagine
Immagine
THE END

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.