Elefantentreffe 2010

0 Comments

Immagine

Partecipanti:
President
Dino caldaia
Sandro
Cimi
giovedì
Ore precedenti alla partenza molta tensione e dormito poco ma alle 6 ero già pronto preparo la moto faccio colazione saluto la mia dolce mogliettina . Prima di partire i riti vari di scaramanzia, ore 7 parto mi trovo con Dino al casello di Udine un saluto e imbocchiamo l’autostrada fino al grill di Pontebba. Fa freddo ma personalmente dopo tutte le prove test ho caldo , forse la tensione . Facciamo benzina e colazione intanto arrivano gli altri due da San Giorgio. li incontriamo un gruppo di Romans di Varmo tutti con enduri ” leggeri ” però erano ben carichi, scambio di parole gli auguri e partiamo. Il Cimi dice che erano meno 10 e si sentivano nell’ unico punto le punta delle dita, cercavo di muoverle per dargli un po di brio. Dopo circa altri 120 km ci fermiamo infreddoliti vado subito in bagno anche per scaldarmi le dita con asciuga capelli . Finalmente le sento normali ci facciamo un caffè un paio di biscotti e ripartiamo . Da li in poi non ho mai avuto freddo. L’andatura è buona sui 130 km asfalto ottimo. Vediamo un Transalp li salutiamo ma nella sosta pranzo (ore 12)presso un grill a Salisburgo li vediamo arrivare erano in due con l’aria sbarazzina antipioggia da pescatore due personaggi da Catania !! Li salutiamo e ripartiamo subito dopo una galleria sento il Varadero che mi da una scodata. Qui l’andatura si dimezza e lo stato di attenzione aumenta nevica, diminuisco ancora la velocità ma guardo lo specchio e non li vedo . Una macchina mi suona e mi fa segno di tornare in dietro . Ca@@o capisco che sono scivolati telefono e non mi rispondono l’agitazione sale a mille. Sono vicino ad un grill decido di entrarci e vedo i due con il Transalp gli chiedo info e mi rispondono: i tuoi amici li ho visti in piedi che parlavano. Un sospiro di sollievo. Arrivano li vedo scossi e mi spiegano della scivolata continua a nevicare ci guardiamo e quasi si era decisi a dormire nel Hotel del grill . Passa il tempo i due Catanesi dicono che aspetteranno lo spazza neve e poi ripartono. Ci lasciamo convincere pure noi passano i due spazzaneve riprendiamo l’autostrada mi rendo subito conto che non era pulita per niente!! anzi non faccio neanche in tempo vedo un ‘ altro spazza neve dietro a noi ma mi ritrovo in scivolata pure io mi giro anche Dino e Cimi . Io spacco il bauletto con elastici lego il tutto nel frattempo arriva la Polizia . Ci fa capire che ci scorterà fino al Hotel del grill averli dietro ci rassicura dagli sfiori dei tir, ma io non riesco a fare neanche 500 m e di nuovo a terra mi alzo in piedi a faccio fatica a mantenere l’equilibrio ghiaccio puro faccio segno agli altri di non fermarsi . I due poliziotti ed io abbiamo sudato sette camice per rialzare la poderosa sul ghiaccio , ripartiamo lentamente per fare 2km saremo stati più di mezzora arriviamo al Hotel . Ringraziamo i poliziotti molto gentili e disponibili prenotiamo le camere li troviamo due Vicentini in BMW pure loro resi conto che era meglio fermarsi.

Ci sistemiamo in hotel ancora scossi ci facciamo doccia e brulè e cena per scaldarci e riprenderci . poi nel grill ci facciamo una birra con gli amici Vicentini raccontando un po’ le nostre avventure

Venerdì
Le moto sono fuori ha nevicato proviamo a metterle in moto tutte al primo colpo! i Vicentini rientrano a casa . Noi decidiamo visto che siamo qua facciamo il nostro Elefantreffen a Salisburgo ripartiamo ma per fare soli 28 km per arrivarci i miei muscoli erano tirati al massimo. Imposto il garmin per albergo è pieno ma ci da un altra locazione solo che sbaglia nel darci le indicazioni ma a forza di chiedere lo troviamo . Un buon albergo a due passi dal centro ci cambiamo e subito passeggiata in centro verso le 16 arriviamo in Birreria Auguftinee Brau e li fino sera cerchiamo conforto in un ottima birra. Il giorno dopo sabato si aveva deciso di rientrare…………
sabato
ore 7 mi sveglio guardo fuori nevica le strade sono innevate ca@@o di nuovo il nostro morale precipita. L’incubo del giovedì
è ancora che sanguina dentro. Ci viene l’idea di imbarcare le moto sul treno andiamo a chiedere non c’è la possibilità. L’hotel ci dice che se vogliamo asciare le moto non ci sono problemi viene fuori anche l’idea di lasciarle li e di venirle a riprenderle con il furgone. Ma poi la giornata si scalda un po’ vediamo che sono solerti nel pulire le strade. vediamo nel computer le previsione e per domenica mettono nuvoloso. Decidiamo di rimanere ancora un giorno ma per fare questo dobbiamo tornare al primo Hotel. Serata in birreria a prendere coraggio per il rientro .

Domenica

ore 7 un leggero nevischio facciamo colazione andiamo e prendere le moto quella di Sandro fa le bizze ma poi si accende carichiamo i bagagli e si parte il nevischio va e viene più o meno forte sappiamo che dobbiamo passare i Turi indenni la tensione guida è al massimo le strade sono bagnate ma iniziamo a salire velocità da scooter in un tratto la neve aumenta lo passiamo prima delle gallerie sosta per una cioccolata calda ci siamo quasi .
Facciamo le gallerie inizia la discesa e si alza leggermente la temperatura, siamo a Spittal e a Villak tiriamo un sospiro di sollievo tappa nel grill e poi finalmente casa !!!!!!

Conclusioni : nonostante tutto una bella esperienza ci siamo anche divertiti . Di certo erano anni che non faceva un inverno così per noi il punto principale era andare e sopratutto ritornare indenni io ho rimesso un vecchio bauletto. Cimi e Sandro hanno già dichiarato ci ritentano il prossimo anno io ci penserò……………………
mandi President

Confine Austria per la Vignetta
Immagine
para piedi
Immagine
paramani
Immagine
sosta pranzo
Immagine
i nostri angeli custodi che ci hanno accompagnato all’ Hotel
Immagine
divieto di sosta
Immagine
camera hotel con vista sull’ lago
Immagine
Immagine
birra con amici di VicenzaImmagine

qualcosa da bere pure al elefantino

Immagine
parcheggio moto
Immagine
Immagine
ha nevicato un po il cimi non ci crede
Immagine
Salisburgo
Immagine
indovinate chi è Dino
Immagine
Immagine
il castello
Immagine
no coment
Immagine
Immagine
Immagine
con queste probabilmente non si scivolava
Immagine
no coment
Immagine
hotel
Immagine

birreria andateci merita
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
la stazione
Immagine
notate lo sguardo tirato dal freddo
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
BY night
Immagine
Villak
Immagine

Fine The End



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.