Milano Eicma 2008

0 Comments

Naturalmente dal mio punto di vista :
La sera prima ho preparato tutto nei mini particolari: elenco partecipanti, le cibarie dai panini ai liquidi, i dvd per passare del tempo in bus, digitale e batterie di scorta e riuscito anche a coprire due posti che non hanno potuto venire.
Din Drin già le 4 sveglia colazione di corsa e via all’ appuntamento sono tra i primi e do indicazioni per i parcheggi macchine. Ore 5 si parte un veloce conteggio mi presento alla comitiva dando indicazioni sulla giornata specificando orari e ritrovi. Prima sosta a Verona per sgranchire le gambe e merenda. La corriera era divisa da un gruppone di Carnici uno di Faedis e da San. Daniele. Durante la sosta è spuntata una bella soppressa DOC dal gruppo ormai fedelissimo di Faedis. Arriviamo a Milano senza grossi problemi Ultime indicazioni ritrovo ore 18 ma prima andiamo tutti i fila alle biglietterie consegno i biglietti e si sciolgono le righe. Io farò coppia con Diamantino e Renzo siamo in tre numero perfetto per girare per gli stand .Io a questa fiera ci son stato parecchie volte ma non mi stufa mai sia perchè hai sempre qualcosa da chiedere curiosare ci sono poi gli spettacoli in esterna tra l’altro c’era bel tempo e giornata calda si girava in maniche corte. L’unico problema che si fa sentire con gli anni è il mio peso e camminare e stare in piedi per tante ore verso la fine mi sembrava di avere un piccone martellante alla mia schiena e un cane che mordeva le mi povere ginocchia. Come sempre il sinonimo donne e motori fa sempre bingo, e in una bolgia di maschietti vogliosi se ci metti una bella sventolona sopra una qualsiasi moto il gioco è fatto. Il dubbio viene fotografano le moto o le sventolone ? Nel nostro caso le foto sono per entrambi hahah…… nel passare gli stand notiamo anche i famosi cinesi per rendere l’idea un casco modulare 55 €. i Pakistani guanti a 15€ jeanns in cordura almeno così dicevano a 40€ naturalmente non so la qualità …… Tornando al mio Eicma come sapete mi piacono gli enduro e sono e felice possessore di un HONDA Varadero Honda : ma anche quest’ anno tirerei le orecchie alla Honda non c’era un dépliant ne hanno messe due in mostra senza un minimo di accessorio sopra peccato la Honda fa belle e affidabili moto ma non sa vendere!!!!! Al contrario la BMW Gs super accessoriata la trovavi ormai dappertutto e anche nei innumerevoli stand di accessori cera un Gs la moda dice così …… In casa Aprila ormai la Caponord non era in esposizione anzi ho chiesto informazioni ma con sguardo assente non sapevano dirmi che fine ha fatto e se ci sarà qualche novità . la Guzzi come ho già detto mi piace esteticamente a parte i fanali rubati alla Fiat 500. figurano bene anche la Tigere il modello della Benelli. Durante il girovagare ho visto della serie volti famosi Carlos Ceca, Max Biagi, Poi il Guido Meda Con Gresini e Pernat . Per i Gusti femminili cera Costantino e conte Filippo. In esterna gli spettacoli dei funambolici piloti che fanno dei numeri impressionanti e super cross . Poi ho fatto anche compere interfono con blue tooth, e chiesto per un paio di stivali. Devo dire che in ogni stand ti davano la spiegazione dell’ prodotto nei minimi particolari , il prezzo , e il luogo più vicino per comperarlo. Conclusioni erano le 18 rientrato alla corriera super dolorante rientro tranquillo e ore 23 arrivati a Udine . Stanchi ma consci di aver passato una bella e interessante giornata all’ insegna della nostra passione le due ruote.
Un grazie a Nevio che mi ha dato una mano come segretario sempre affidabile

intanto metto una a caso

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.