Tra le valli del Natisone tra torrenti e boschi …

0 Comments

1° Aprile; “Profumo di primavera”.
In collaborazione con Invito a Pranzo, proponiamo una splendida passeggiata per goderci il risveglio primaverile del bosco e tutti i suoi abitanti. Escursione di 32 km con 997 m+, per cui sviluppo abbastanza impegnativo ma la difficoltà sarà medio / bassa.
Avremo modo di fare alcune interessanti ma brevissime soste, ci sarà anche un breve tratto
tecnico e diverse curiosità.
Ritrovo e partenza da Cedron di S.Pietro al Nat ore 9:00.
Attraverso piste forestali, potremo salire in quoda goderci splendidi tratti di bosco e scendere nella valle adiacente, in tempo per pranzo.
Sosta prevista c/o Trattoria Masha e l’orso.
Rientro finale previsto per le ore 15:30.
Quota di iscrizione compresa di caffe di benvento, pranzo e brindisi finale 35 €
A richiesta sarà possibile noleggiare alcune e-mtb

Percorso fatto 33 km di sentieri e sterrati forestali

Stefano promotore di questi giri è una guida , allenatore di squadre di mountain bike è nato qui in queste valli e lo fa per pura passione per promuovere turismo green in questo caso in bici e far conoscere non solo i locali tradizionali per mangiare , ma anche a livello paesaggistico con spiegazioni . Detto questo lo scorso anno ne ho fatti un paio di tour con lui . Unico problema per me ciclista per caso con fisico più adatto a osmize che a pedalare in salita ma per fortuna Enel ti da una mano . Premesso tutti con bici assistite già alcune salite sono toste ieri fatto escursione di 997 metri non male per la prima stagionale .

Il gruppo di ieri era con nuovi elementi a parte un paio che conoscevo ma hanno pedalato egregiamente. Io come al solito soffro la salita e in quelle toste rimango attardato ma poi mi rifaccio in discesa il mio peso e tecnica da ex bike mi avvantaggiano .

Lo scorso anno nessun problema tecnico ieri due una foratura che Sefano ha fatto corso pratico di come si fa con attrezzatura tecnico tattica al avanguardia mia già provato a rimanere bloccato in mezzo hai boschi dunque con me ho tutto quello che serve ….

Baciati dal bel tempo ma la sera e notte deve aver piovuto non poco terreno scivoloso con detriti sui sentieri occhi👀 sempre aperti casco allacciato! temperatura se al mattino a udine faceva freddino direi che abbiamo sfiorato il caldo nelle ore centrali .

Pranzo ottimo con la specialità tagliatelle con aglio orsino della zona ma per tutto pomeriggio e serata tutti mi stavano a distanza 😜 ottimo anche il pollo .

Ore 7 primo riscaldamento giro con pepe il mio dog caffè al volo carico la E-bike bianchina nel camper e arrivo con qualche minuto di ritardo 🤣

arrivati a Cedron in un locale che si aveva pranzato lo scorso anno foto da sx

foto dal lato dx in fondo si vede il mio camper

qui abbiamo Bagnaia della >Ducati corse

Si parte

Da subito si sale si deve spaccare il fiato subito a secco la salita è di quelle serie nel senso che non riesci a ridere perchè sei impegnato e concentrato sui pedali

meno male Stefano non so se per tirare fiato pure lui😇 ma noi di sicuro. Per noi un toccasana per riprendere fiato fa un pit spot spiegazioni dei paesini circostanti

Stefano la guida è un biciclindrico non ha due gambe ma due pistoni

Ha la bici uguale alla mia ma va su più agevolmente non riesco a capire forse sarà il mio peso 😀

Qui Stefano ci dice che entriamo in una forestale e ci sono dei divieti no moto ma solo residenti e bici o a piedi

Siamo in altura e qui c’è una dorsale di sali scendi

Alt Stop lavori in corso …

Sthill è stile le gemelline

pit sto din din fonte d’ispirazione

respirare a pieni polmoni in mezzo ai boschi un tocca sana per ossigenarli di aria buona di profumi di bosco

a pochi metri dal passo san Martino

finito il passo vedi signori e madonne

dicevo imprevisti proprio al bos Stefano foratura

assistente

fasi cogitate come il pit sto cambio gomme Ferrari

discesa verso Plataz

Il leoncino della fontana di plataz

secondo imprevisto uscita corona anteriore con catena allo sbando per fortuna ora si aveva quasi tutta discesa

Qui Bagnaia con Ducati spinge l’amico io dietro con gilet arancione tipo anas che faccio da scudo . Già essere visibile sempre ! aiuta a una lunga vita ….

arrivati …

brindisi di arrivo e inizio pranzo

si mangia buonissime le tagliatelle ma come detto da li in poi mi stavano lontano tutti 😁

carne alla griglia per mantenere la forma

si riparte per il rientro

si comincia con i ponti

guadi

chiese

sorgenti

aglio orsino

qui in queste vallate disperse anni fa avere un cementificio e nelle vicinanze cera una fornace che faceva mattoni era lavoro per i paesi limitrofi …

pedalata a ostacoli eccone un altro

altro ponte al indiana Jones

ultimo fatto prima del arrivo

Bel giro divertito poi ho proseguito a Terenzano per gara di Speedway mandi e alla prossima pedalata

https://www.facebook.com/groups/273896467940327

One Reply to “Tra le valli del Natisone tra torrenti e boschi …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

isola dei Formosi V.m. 14 anni

Ci sono alcune foto che potrebbero turbare e schioccare sono vietate ai minori potrebbero poi avere un infanzia disastrosa e imitare gli elementi in foto😀🤣 QUI TUTTE LE FOTO https://photos.google.com/share/AF1QipO2yXMC9VgTPN9GxUrSKWbIij4lXhoqTZbhR225VHB2Vwy4TXQP-IcAAX3tVyoikA?key=RVJoNlJCN3hWT2M1ZjlwWnliSlZhRGd4SDZQVXJ3 Da un idea di Fulvio e Capitan Sutto gita al mare del gruppo bicilindrici . Ormai Gruppo di casa serena…

Toscana L’Eroica 1°maggio 2015

50 sfumature di verde tra la polvere bianca del EroicaDa Udine 1350 km . Il primo giorno 530 , il secondo Eroica quasi 300 130 bianchePresentiPresident Honda crosstruderCHE Guzzi stelvioPompir Honda crosstruderAlessandro Yamaha supertenerèkaiser Bmw GsVENERDI' 1° MAGGIOLe previsioni meteo non erano rosee, ma poi invece la buona sorte ci…