Sentiero della salvia e ….

0 Comments

Lo dovevo fare in occasione tour val Rosandra ma una del gruppo senza batteria. Poi più volte dovevo farlo ma gli incendi me lo hanno proibito brutta faccenda questa! Finalmente oggi fatto ma non solo poi Koomot ti riserva sempre sorprese …è un percorso sospeso tra il mare e il Carso, dentro la natura ma al tempo stesso segnato dai secoli di storia passati per queste zone. È la Strada della Salvia. lo farò in solitaria con me stesso che vado d’accordo sempre . Sveglia presto ore 7.30 parte treno , circa alle 8.30 arrivo e parto subito ma stavolta due cose negative meteo nuvoloso però diciamo per pedalare può andare anche bene . Ma una pugnalata nella schiena che mi condiziona, purtroppo ne soffro e ogni tanto diventa un dolore impegnativo sarà umido il tempo balordo lo sforzo per caricare bici sul treno mi tormenta . Ho continuato sperando con il pedalare si scaldasse i muscoli della schiena … a caldo sopportabile ma poi fermato a Sistiana “dolors “…Tornando a noi Comincio il sentiero che tempo fa fatto in parte a piedi , mi son detto lo devo fare tutto . Molto bello panoramico sul golfo di Trieste è corto circa 2.5 km poi proseguo pre kriz una bella rampa corta ma tipo garage . Continuo in un altro sentiero carsico dove in parte ogni tanto le famose foibe buchi . Immersa nel bel mezzo di tanti sentieri che collegano Santa Croce a Prosecco trovo un punto panoramico VEDETTA SLATAPER ovviamente un po’ di foto e riprendo sentiero verso la strada del Friuli fino in fondo poi Ciclabile Barcola li sosta paninetto ci stà! un pezzo di statale fino a Sistiana mare e quest’ anno la prima volta che vengo da subito un bel bagno acqua non fredda. Poi secondo toast pisolino e relax per la schiena alle 16 rientro salita per poi dirigermi in stazione a Sistiana e rientrare

Calcolando i km da casa 47 fatti anche oggi qui vedi percorso : https://www.komoot.it/tour/899601331?ref=wtd

qui le foto : https://photos.google.com/share/AF1QipPHClzOuKO3m0lE1ei_fj75HpO2zAJvLcZ16UChE46SUjutQ8FHDqMUzz7V04sSzQ?key=Q1N2dTlZWExNS0FMOE83M2lmakc2NFVhTDJvNndR

si parte tra i sentieri carsici pietraie dure e ti fai idromassaggi alle spalle


panorami dal sentiero che è sopra la costiera e la linea ferroviaria

peccato il nuvolo ma anche questo con queste nuvole rabbiose ti regata bei panorami

qui la bora la fa da padrone e gli alberi pini in pedi hanno sopportato belle raffiche

questa stradina asfaltata ti porta fino al punto panoramico di vedetta

punto panoramico Vedetta Slataper

qui sono i buchi foibe in queste zone è pieno di grotte carsiche vi suggerisco quelle di Slivia da vedere son belle

non sapevo di essere a rischio tiro

Per risparmiare batteria rimango in scia 😀

prima o poi sarò uno di loro

dicasi cocal

ma con ammirazione e stupore bello bello arriva lui forse cera poca gente e si sono avvicinati erano due bei cigni

a rovinare questi bei posti ci sono io

Peccato per il mal di schiena a Sistiana pochissima gente …. alla prossima pedalata mandi https://www.facebook.com/groups/273896467940327

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.