San Giovanni D’Antro e non solo…

0 Comments

Premessa erano 20 giorni che non pedalavo in extremis mi fanno la bici era per un tagliando approfondito e mi prenoto per questo giro. Lo faccio con Stefano conosciuto per caso a una pedalata lui e suo figlio fanno guide di MTK sono specifiche del posto conoscono ogni palmo dei sentieri fanno parte di un associazione che promuove il territorio . Hai possibilità di noleggio bici, nel giro compreso assicurazione, e guida oggi cera anche l’amico del figlio che sono dei tosti hanno partecipato a una gara sul Matajur di discesa che si fa in agosto sempre tra i primi e della categoria primi assoluti.

Ecco il programma

https://vallimpiadi.com/

Domenica 26 Giugno Vallimpiadi propone ” La Grotta D’Antro e il fiume”
Escursione in E-bike lungo piste forestali e strade secondarie su entrambe le sponde del Natisone, avremo modo di visitare brevemente luoghi storici e panoramici, poi sosta particolare per la visita guidata della Grotta D’Antro con la sua splendida chiesetta, all’uscita pranzo tutti assieme.
Ritrovo ore 9:30 c/o agriristoro Gjulia, rientro previsto per le 15:30.
Sviluppo 35 km dislivello 650 m+ difficoltà medio/bassa
Possibilità di noleggio E-bike.
Costi:
Iscrizione compreso pranzo 15€ e assicurazione
Pacchetto, iscrizione, pranzo e noleggio bici 45€

Foto le trovate qui https://photos.app.goo.gl/c782ycizJ6KUzg3a6

Il giro con le specifiche qui https://www.komoot.it/tour/828215729?share_token=aneY0BBK514dW7EaiPuY0DuVx5QhIrB1TTQXVUZCWypVEsnWRE&ref=wtd

O qui

nel tratto duro dove potevo ho provato a fare foto ma venivano tutte mosse a causa del terreno qui una delle poche dove ci siamo fermati

il pezzo duro fatto qui si respirava un po’

Matadown

Il tracciato della Matadown parte dalla cima del monte Matajur a 1641 metri di altezza per arrivare a Sorzento in comune di San Pietro al Natisone dopo circa 12 km e 1400 metri di dislivello negativo. La traccia è dedicata ai biker più esperti con biciclette da enduro ed è molto impegnativa.

Ecco le due giovani guide che fanno la Matadown quello in blue primo nella sua categoria !

attraversiamo paesini con viuzze strette

si va verso una sosta a san Pietro al Natisone passando un ponticello

in prima fila con caschetto giallo Stefano l’organizzatore e guida pure lui

ora bicchierone di acqua friz con sambuco, non con la a finale ci voleva

Per di qui ci spiega scendo i kamikaze della famosa corsa del matajur

abbiamo ancora mezzora e ultima salitona il puntino a sx

ci siamo quasi al gpm

pranzo cattering pasta fredda prosciutto e melone e dolcetto acqua e per chi desiderava un bicchiere di vino

Dopo aver mangiato come digestivo l’amaro gradini

arrivati alla grotte e chiesa di san Giovanni D’antro http://www.grottadantro.it/

Grotta di San Giovanni d’Antro o Landarska Jama. Affrontare questi ottantasei ripidi gradini significa cominciare un viaggio nel tempo, in un’incredibile stratificazione di natura, storia e arte che affonda le sue radici in epoche remote, di oscura interpretazione. Posta a 348 metri sul livello del mare, la grotta è in primo luogo un complesso mondo ipogeo, scavato dal flusso delle acque e snodantesi nel cuore del monte Craguonza per vari chilometri. In questo straordinario scenario naturale, la presenza dell’uomo è attestata da epoche remote: dai cacciatori nomadi del Neolitico, le cui tracce sono state quasi annientate dalle piene del torrente sotterraneo, agli insediamenti e agli edifici sacri di età storica. Già fortezza inaccessibile durante la dominazione romana, forse la grotta divenne in seguito luogo di culto ariano e poi sede di monaci bizantini in epoca pre-longobarda. ecc….

il gestore che fa da guida e ci spiega a storia della chiesa

da uno dei quadratini sotto nel centro c’è castelmonte

chiesa attiva per i fedeli più tosti

al interno difficile fare foto ma ci provo

molto utili alcuni passaggi con molto dolore alle ginocchia dovevi andare a 90 gradi con qualche craniata

sembra un po’ il castello di Predamje in Slo

salite finite e questo mi conforta anche perchè la batteria è scesa …

prima di ripartire

qui come detto in discesa ero avanti un po’ troppo ho costretto il gruppo a rincorrermi avevo sbagliato al bivio ma poi ripreso la strada giusta

occhio siamo a Oculis 👀

un bel bagno lo avrei fatto, in alternativa un caffè con pallina di nocciola

la cava che facevano cemento

tutto vero nessuna balla a parte quelle sotto😁

Bel giro con un mix al inizio di mbk impegnativo 710 m di dislivello le grotte con visita guidata insomma luoghi da visitare un bel modo per promuovere e scoprire le valli del Natisone un grazie agli organizzatori. Magari aspettiamo un po che vada via la canicola …..

Link video mini video https://youtu.be/30BGpN1Lt6A

Mandi al prossimo tour 🚵‍♀️

PS . Se ci sono errori gravi avvisatemi altrimenti andate oltre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.