week end 7-8 ottobre barcolana, Brda e Istria …2017

0 Comments

Cominciamo con la Barcolana appuntamento annuale fisso una camminata nel cuore della barcolana tra stand e barche a vela di tutto di più . Mettici poi una bella giornata di sole fantastico . Preparo la digitale al collo per fermare i momenti catartici . Grande folla sul molo audace difficoltà anche a trovare parcheggio con la moto ma riesco senza incorrere a multe per divieto. Appuntamento con Francesco e Daniela . Incominciamo la vasca i stand sono messi sempre nello stesso posto giro degustando prodotti e perchè no qualche assaggio . Poi foto di rito allo stand del quotidiano il Piccolo ma è già ora di rientrare mi aspettano a Brda Saluto Francy e Dani e con Beppe e amico trovati li si prosegue verso Brda prima rifornimento benz . Rimaniamo solo io e Beppe fa più fresco il sole se ne andato lanciando un rossore al orizzonte .Imposto zio garmin e arriviamo a Vpozle raduno del Mc. Brda li trovo Sandro fari e il WIZZZzzz reduce dal grande viaggio di un paio di mesi si è rimesso in carne felice contento con la bionda . Devo rientrare è tardi rischio grosso con lady che mi aspetta ….


dalla costiera Trst
Immagine
con Miramare
Immagine
Il mare LUCCICA !!!!
Immagine
NON C’è PRIVACY MI SENTIVO OSSERVATO
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
la Bionda e il wizzz zzzz…
Immagine
Immagine

Anche domenica complice una bella giornata autunnale abbiamo fatto un bel giro non si era in tanti dunque ho osato con stradine nuove con l’ausilio del mio amico svizzero Garmin . Devo dire che abbiamo percorso delle stradine itineranti con un paesaggio tipo la toscana ma questo è più al grezzo più vero passando tra i paesini di pietra talvolta non distinguevi se era la strada o l’entrata di una casa .
Come sempre partiti dal bar Tirelli e il resto ci aspettava a kozina al mattino mun po’ di frescolino anzi troveremo alcuni tratti la strada bagnata ma la visuale del golfo di Trieste con le barche pronte per la regata è sublime. Al confine super controllo a Sandro fari avevano rubato una ducati e controllavano i numeri di telaio .Dopo il confine incominciamo a perdersi tra le colline sosta merendina presso una chiesa già visionata un anno fa ma alcuni non erano stati dunque sosta aperitivo
Ottimo pure il pranzo con le tagliatelle al tartufo , e filettone . Rientrando poi troveremo un altro gruppo sempre


Olivato tutto prontissimo con moto lucidissima ma il suo amico CHE mi ha detto fai lo sterrato previsto …..
Immagine
comincialo la salita perdendoci tra le colline Istriane
Immagine
Immagine
le case le stanno ristrutturando
Immagine
Immagine
Immagine
questò è un albero secolare fronte la chiesa
Immagine
quale miglior posto immersi nella natura per un aperitivo time
Immagine
come notate stradine strette
Immagine
Immagine
di certo non era un operaio della safau
Immagine
Immagine
Immagine
anche qui hanno Cortina
Immagine
Immagine

Immagine
troppi paesaggi ci ha messo fame
Immagine
tagliatelle al tartufo squisite
Immagine
Poteva mancare un tenerissimo filetto di manzo
Immagine
era un po ‘ rabbiosa il CHE gli aveva parcheggiato la moto al entrata di casa ma poi lì si è addolcita
Immagine
finale lo sterrato per impolverare la moto di olivano su ordine del CHE
Immagine
Immagine
caspita mi sono accorto che dietro a me c’era giordano
Immagine
Immagine
:cuoricini::cuoricini:
Immagine
ultima sosta dove troviamo un nostro grupetto
Immagine
Giordano
Immagine
la giornata volge al termine
Immagine

Mandi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.