Hum e mangiatina di pesce

0 Comments

Immagine
Ieri un bel gruppetto di andatura disinvolta questo ha permesso di fare un po’ di chilometri compreso l’imprevisto interruzione strada ciclisti …
Ore 8.15 sono al Bar Tirelli mi raggiungo Ascar Fiorello, Frank aspetto 10 minuti non si vede nessuno partiamo via autostrada. a Duino comincia la bora che dalle previsioni doveva essere moderata ….ma per fortuna più ci si avvicinava a mezzogiorno e più calava intensità fino a scomparire e lasciare bel tempo e giornta bella con temperatura ideale. Ma la bora mattutina ci ha leggermente infreddoliti arrivo a Kozina alle 9.30 esatte come da modifica orario che alcuni non hanno visto mi spiace… Saluti pre partenza pieno di benzina e si parte strada che conosco benissimo anche le curve… passiamo per Buzet per poi svoltare direzione Hum era un po che non venivo da ste parti. infatti alcuni non erano mai stati.Subito una merendina che aggiusta gli animi alcuni fanno il giro del paesino :

HUM in italiano Colmo è nota per il titolo di “città più piccola del mondo”: la sua popolazione consta all’incirca di una trentina di abitanti, il territorio si estende per appena 50 metri quadrati comprendendo solo due strade[1]. La città è ancora circondata da mura ed ha come unico ingresso un portone di bronzo, con tanto di battenti. All’interno vi sono due vicoli, qualche casa, il Museo Civico, la chiesa romanica del XII secolo di San Gerolamo e la chiesa di San Giacomo con la sua torre campanaria, in stile romanico.

Ci si chiacchiera un po tra una torta salata e fette di salame un snaks per smorzare la fame . Bene ripartiamo a questo punto metto le sorti della strada al mio amico svizzero garmin dicendogli stradine panoramiche . Lui ci fa percorrere effettivamente stradine nel cuore Istriano . Ma al incrocio a Zminj una gara ciclistica ci fermiamo c’è un poliziotto con paletta ben alta al minimo accenno in avanti lo vediamo in allerta . Passano 15 minuti parcheggio e vado a piedi chiedo spiegazioni , mi dice stop per un ora azzz!!!! ma come si fa dico io bloccare una strada principale …vabbè cerchiamo soluzioni risalendo verso Pola ma troviamo un altro incrocio con poliziotto questo ci dice stop 2 ore e che la gara arrivava da Pola . Ovviamente riprendiamo strada verso giù e prendiamo autostrada fino a Rovigno li usciamo e finalmente che un bel po’ di ritardo arriviamo da Arka . Bravi tutti a seguire tutte le serpentine e stradine fatte al’ improvviso senza perderci . Finalmente si pranza arrivando tardi partiamo velocemente antipasto poi il secondo ed infine il primo .. Tutto buono ma stavolta ha alzato prezzo diminuito la quantità un altra peka i stava …ma sempre dentro la norma . Ripartiamo verso casa Mettius ci saluta lui ne ha da fare ben di più arrivando da Bassano .Noi sempre strade belle e con il sole che risplende forse un abiocco ad post pranzo fa venire un po’ di sonnolenza ….ma arriviamo a Kozina li unica sosta di rientro da Manich per un ottima birra, pieno di benzina ci si saluta e si rientra alla spicciolata nelle nostre residenze
Bel giro divertiti ! al’ prossimo tour mandi :welcome:

Immagine
Buzet
Immagine
Immagine
sosta merenda a Hum
Immagine
Immagine
merenda time che tutti apprezzano volentieri
Immagine
momenti di relax
Immagine
si riparte e come guida c’è lo svizzero garmin a darci indicazioni stradali
Immagine
nooooo imprevisto STOP ALT non si passa !
Immagine
le tentiamo tutte anche i fuori strada …
Immagine
Immagine
ma finalmente arrivati all’ obbiettivo
Immagine
Immagine
secondo obiettivo
Immagine
Immagine
Immagine
si rientra passando per Montona
Immagine
ultima sosta
Immagine
qui mi massifico pure io con un selfie
Immagine
La stupenda giornata giunge al termine
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.