italian baja 2014

0 Comments

qui il link http://www.italianbaja.it/
Ore 8 .30 si Parte non è il solito tour qui c’è del bianco da respirare ma non come la dama bianca….23 kg ma solo polvere del grave del Tagliamento!!!!
Partiamo caffè , e via alla fiera di Pordenone li ci sbizzarriamo con le foto alle vespe in versione gara agility …. e ai primi fuoristrada che rientrano dal primo giro . Approfitto per qualche foto, tutti molto disponibili dai Kazaki ai nipoti di Puti I Russi ai Ungheresi tutti fuori strada che solo il valore di un bullone era della mia Panda Italiani pochissimi già ormai ci scordiamo che tanti anni fa eravamo la sesta potenza …ora non più e lo si vede anche da qui con le nuove nazioni emergenti .
Partiamo verso argini del Tagliamento allo primo sterrato cerco di non fare mangiare polvere a quelli dietro. Sosta ma erano le 12 e si sentiva qualcosa che chiamava dal basso era fame e sete ! istinti animali che cerchiamo di addomesticare aprendo i nostri bauletti …. per fortuna siamo meglio di un servizio catering a 5 stelle …… ognuno da il meglio di se .
Visto che era il secondo anno che si era nello stesso posto faccio un escursione e propongo di andare in cava . Ottima scelta solo che sembrava la reclam del borotalco polvere bianca a pieno non pensate male quella nostrana del tagliamento! Non del sud America . Vediamo un paio di numeri belli ma siamo già bianchi di capelli decidiamo di andare al salto di Rauscedo . Li vediamo le prime moto tra cui un missile Cominotto. e tra le gente sento suo fratello ” alà imparat di me!”ma poi la brutta notizia di Basso pilota Friulano pure lui di punta che si infortuna . Gara interrotta , arriva elicottero scendono i boss del Italian Baja io mi intrufolo per un saluto e riprende la gara … visto che sono il President non faccio brutta figura anzi…..intavolo con il mio inglese qualche discorso …

Immagine
metodo stivali anti pioggia
Immagine
agility vespa
Immagine
concorrenti non tutti teeneger
Immagine
però a vederli davano il vomito dalle curve che facevano repentine!bravi
Immagine
appena arrivati dalla prima prova speciale dunque subito il massimo dell’ assistenza…
Immagine
Sono i top che hanno corso anche alla Dakar
Immagine
tutti a sostituire i braccetti sterzo, sospensioni fare assetto ecc…
Immagine
in pochi minuti già spoglie come noi ai bei tempi …
Immagine
i nipoti di Putin
Immagine
Immagine
i kazaki
Immagine
già non è la cabina pilotaggio di un aereo…
Immagine
che tanta strumentazione
Immagine
molto gentili gli ungheresi per la foto
Immagine
anche qui sembra una cabina di un Boning 747
Immagine
motore centrale per la BMW
Immagine
prima location sul greto del tagliamento
Immagine
merenda pranzo
Immagine
qui abbandonano la gara
Immagine
ma fanno le cose per bene
Immagine

non moriremo di Fame. I Bassanesi sono riforniti alla grande. Moreno cambusiere
Immagine
zona di vini a Rauscedo ci sono un paio di cantine doc
Immagine
Quod
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immaginearriva il terremoto Giampi Duc’
Immagine
non mi resta che addolcirlo
Immagine
Immagine
li diceva dobbiamo partire uno alla volta!!!!!
Immagine
non solo polvere ma saremo nella cava ….
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
questi due mi sa che li ho visti su una corriera
Immagine
Immagine
ma qui fanno festa
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
qui mi prenderò una bella imbiancata!
Immagine
ecco tra un po’ tutto bianco!ma ne valeva la pena….
Immagine
Immagine
Immagine
non gatti neri ma imbiancati!
Immagine
Immagine
polvere bianca
Immagine
Immagine
obbiettivo appannato dalle Polacche
Immagine
Immagine
Immagine
da una gara di rally qui si passa subito ai provini di san remo
Immagine
non è foschia…Ho dato gas alla Varadero
Immagine
ops
Immagine

un po’di salti dal trampolino
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
qui i boss del Italian Baja arrivati in elicottero io in Varadero
Immagine
Immagine
al prossimo anno sempre bella questa manifestazione motociclistica un plauso ai organizzatori cosa non facile di questi tempi di crisi.
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.