Pasquetta a Mala lazna

2 Comments

Ore 9 quasi pronti per la partenza momenti sempre molto difficili da gestire con la propria lady. Ma poi al momento del via tutto passa ci dirigiamo verso Gorizia la giornata è splendida con un sole che ci sorride. Varchiamo l’ex confine e facciamo rifornimento di benz. Ci dirigiamo verso Ajducina da li prendiamo la strada verso Idria, ma a metà salita nel paesino di COl giriamo a Sx direzione Lokve. Da qui in poi il paesaggio diventa montano con belle stradine che si snodano tra un sali scendi e curve dolci che sono una goduria per me un po meno per la mia lady. Sopra trovo un area di sosta con panorama e mi faccio la merendina godendomi la vista dal’ alto. Ripartiamo ad un certo punto inizia il bosco e finisce l’asfalto per lasciar spazio ad uno sterrato bello non impegnativo addirittura a tratti meglio di alcune nostre strade…… Con stupore finisce tutto d’un tratto il bosco e sbuchiamo in una bella vallata dove c’è l’agriturismo luogo del nostro soggiorno a MALA LANZA che significa piccolo prato. Arrivati salutiamo i titolari ci fanno vedere le camere capiamo da subito che di certo non siamo in un albergo di prima: non c’è la corrente, non c’è l’acqua potabile,Bagno al esterno, diciamo che soltanto dei mototuristi navigati come noi sanno godere anche di queste cose l’ambiente è molto particolare come vedete dalle foto. Non ci perdiamo d’animo anzi … scarichiamo parte dei bauletti e ripartiamo per un mini tour devo dire che in questi casi il navigatore è molto utile ho impostato la cittadina di Idria ma per arrivarci di nuovo sterrati con neve hai bordi e vallate molto belle . prima di arrivare a Idria pranziamo in una piazzola con un piccolo pisolino. Arriviamo a Idria giro per la città con un buon gelato in piazza con tutto relax. Imposto al navigatore il rientro nel agriturismo e praticamente mi son fatto un bel po di sterrati e scollinamenti con parecchi ruscelli e cascatine visto il disgelo. Arriviamo nel agriturismo un po stanchi li ci raggiunge il Che e Daniela gli spiego che non andranno in una suite ma che dovranno adattarsi parecchio ma tutto questa situazione ci fa divertire parecchio. Ora di cena dentro c’è un po di fumo e l’ambiente è un po buio ma ci vede la cena prevede : un bel piattone di affettati misti, un piattone di patate in tecia e spezzatino di capriolo,come dolce delle squisite palacinke. Cena ottima e super abbondante c’è pure il caffè e un distillato di ciliege. Faccio due passi fuori e al buio e nel silenzio completo osservo il cielo stellato molto bello ti sembra di toccarle con un dito una situazione magica non pensate male avevo bevuto solo acqua. Ma ormai e da troppi anni che sono o siamo abituati al rumore costante e alla luce e trovarmi li al buio illuminato solo dalle stelle mi è piaciuto un sacco.
Si va a dormire e e tutto sommato dormito come un sasso. ore 7 sveglia vado giù vedo la vallata con la brina brrr faccio due passi inizia il sole a salire ma decido che è meglio fare colazione. Scendono anche gli altri e ci mangiamo una buona e sostanziosa colazione burro marmellata e dolce caffè e The. Per far un po di appetito una bella camminata di un paio di ore tra i boschi in mezzo alla neve uauuuu …… Rientriamo e sono arrivati i nostri con i rifornimenti ci scambiamo gli auguri e inizia il banchetto con un misto di affettati salumi ecc…. Passiamo un paio di ore mangiando ridendo e raccontando fregnacce … alla fine ci raggiunge anche wiki 965 che vedo si è ripreso bene e pure harley 57 con la sua Tigre. sono arrivate già le 16 rientriamo con una sosta al Monte santo un Santuario che domina Gorizia. Renato vuole confessarsi ma appena ha incominciato i frati confessori uscivano sconvolti gli han detto di ritornare che per la penitenza si devono riunire in conclave……… Scendiamo per rientrare per il vallico di vencò ma ci fermiamo per l’ultima tappa per finire i residui mangerecci. Li ci salutiamo per il rientro un bel week end pasquale alternativo e sicuramente un posto che ci ritorneremo per un ulteriore approfondimento
Mandi Daniele end Lady




Immagine

Immagine
Immagine
questo è il bagno nuovo e inaugurato per noi
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

2 Replies to “Pasquetta a Mala lazna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.