Krsko GP Speedway2008

0 Comments

A Terenzano ore 9

President
Tombolo
Giò
Lionel
Tony sugar
Fausto
Dimitri e la sua lady

Si parte, a Vencò pieno di benz andiamo per Tolmino procediamo con andatura tranquilla fino al bivio di Cerkno subito sosta per la merenda. Ripartiamo avvisando che ci sarà dopo Idria un po’ di bella strada dove poter pennellare alcune curve sui tornanti e infatti è una goduria curva dopo curva fino a logatech da li riprendiamo l’andatura tranquilla. Entriamo nella circonvallazione di Lubiana e qui bisogna stare uniti.Procede tutto come copione prendiamo la superstrada per Maribor , ma svoltiamo per indicazioni Litija e da qui in poi costeggeremo le sponde del fiume Sava fino a Krsko è inutile dirvi che i posti sono belli e con una natura lussureggiante in genere tutta la Slovenia è piena di boschi fitti di vegetazione cose che da noi vanno scomparendo, anche le strade sono buone e ben tenute. Sono le 14 e il pancino grida alt!!! sosta pranzo siamo circa a Sevenica non trovando i classici tavolini ci fermiamo in un posto di fortuna sopra una legnaia(vedi foto)li pranziamo le varie pietanze portate compreso caffè e dolcetto. Ripartiamo e nelle vicinanze di Krsko ci dividiamo in due gruppi per andare nelle rispettive pensioni che sono in due paesini nelle vicinanze. Il mio gruppo lionel Giò e Tombolo procediamo alla ricerca ma subito con sempre il mio tom tom in testa mi fa trovare la pensione. Fin qua 340 chilometri da Udine. Sbrighiamo e procedure
in hotel scarichiamo i bagagli e subito andiamo in pista. Li troveremo già una corriera di appassionati di Terenzano entriamo nel tendone delle feste e cosa c’è di meglio di una Lasko pivo in compagnia e il clima sale notevolmente. Facciamo i biglietti c’è un sacco di gente per entrare c’è coda. Ore 7 inizia lo spettacolo spiegarlo diventa difficile posso dire che tutte le 20 batterie erano combattute con sorpassi repentini gomito a gomito gente con il pelo che gli esce dallo stomaco, o diciamolo un po pazzi. Finita la gara ci sono i fuochi d’artificio la corriera di Terenzano riparte e noi rientriamo nel tendone a far festa fino tardi………..

Il giorno dopo ore 8 sveglia fatto colazione dire abbondante pagato con il dormire 23 euro a testa ok. Carichiamo i bagagli e sopra di noi c’è una mongolfiera che gira. Andiamo a riprendere gli altri fuori che la coppia che rientra via autostrada. Io avevo messo per il rientro giro turistico. ripartiamo in direzione Zagabria e appena sul confine Croato c’è una stradina che conduce al interno di un Parco naturale costeggiando il confine Sloveno fino a karlovac . Naturalmente il colore predominate è il verde che risplende in tutta la sua bellezza naturale. La strada che si snoda al interno è come entrare in una galleria di alberi di ogni tipo con un ruscello al lato . Qui in un bivio indecisi abbiamo sbagliato strada facendo uno sterrato ma dopo circa una quindicina di chilometri troviamo finalmente una persona che ci dice dell’ errore non vi dico le ire degli altri io invece me la ridevo e godevo del posto riprendiamo la strada stretta e man mano anche si alza di quota resa difficoltosa dal ghiaino buttato per la neve. Alcuni iniziavano a scarseggiare di benz e da circa 50 km non abbiamo visto un distributore ma visto l’andatura lenta il consumo è minimo. Finalmente scendiamo a valle prendendo la Statale che va verso Karlovac e anche il sospirato distributore. Ripartiamo sempre per la statale in direzione Rieka una bella strada ma In Croazia l’asfalto non è il massimo è tipo arlecchino pieno di toppe ma con un andatura turistica è piacevole farlo. Ci fermiamo per il pranzo Grill Mix e Pivo e caffè con 11 euro ce l’asciughiamo. Naturalmente la strada è un susseguirsi di curve fino ad arrivare sopra la pista di Rieka piccola sosta. Riprendiamo la marcia di avvicinamento da Rieka c’è l’autostrada fino a Rupa noi prendiamo indicazione per Lubiana passando per Illika Bistrica ma poi a Ribnica giriamo a sx per Divaca e Sesana ed infine Trieste. Qui ci salutiamo è stato un bel Wek in compagnia al insegna dei motori e un bel giro anche turistico nessun inconveniente. Totale km 750.

Gollob il vincitore
Immagine
ecco un personaggio tipico
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.