Kerso 28 settembre 2008

0 Comments

Domenica 28 settembre ’08

Ore 6 sveglia colazione finisco di preparare quelle piccole cose che servono e poi STOP !! divano cuffie c’è il mondiale MotoGP. Una bella gara che consacra il grande Valentino campione 2008 ma con un degno avversario Stoner. Ma appena finita vedo se la mia lady è pronta carico i bagagli e si parte con un clima decisamente fresco. Per capirci non era quel caldo afoso d’agosto. Anche se si era vestiti forse perché non abituati quel fresco si sentiva bene , poi manco farlo apposta un nuvolose ci accompagnava facendoci evitare il riscaldamento naturale del sole. Passiamo il confine croato che come sapete è leggermente in collina ma appena scendiamo lungo l’autostrada il clima diventa più accettabile. Passiamo per Abbazia facciamo bancomat per avere le Kune. Ci dirigiamo a Brestova luogo d’imbarco e sono già le 11-30 il sole scalda sempre di più. Mentre aspettiamo vedo che anche qui ci sono quelli dei giochi delle tre carte individuo subito i complici pensavo di trovarli solo in italia ma tutto il mondo è paese. Premetto che a Cherso ci son stato un paio di volte ma mi son fermato sempre nella prima parte dell’ isola , una sola volta circa 10 anni fa son stato a Lussino. Sbarchiamo a Porizina iniziamo il valzer di curve ed è nostro intento andare a Lussino. Naturalmente è inutile dirvi che è un isola bella ancora “ selvaggia” spesso il vento (bora) la rende anche aspra e ci sono pochi ma belli e caratteristici paesini che d’estate si riempiono e man mano si svuotano con l’arrivare dell’ inverno, in questo giro infatti ho trovato pochissima gente. Ritornando a noi era ora di pranzare e decidiamo di farlo a Mrtinincica troviamo un bel posticino: in riva al mare con le panchine e le palme con il rumore dei gabbiani e del mare voi direte che centra? Per un buon pranzo al sacco è ideale anzi il sole che ti scaldava era incantevole tanto da schiacciare un pure un pisolino. Ripartiamo attraversando Osor e poi arriviamo a Mali Lussino li ci vuole un po di giri per cercare da dormire vicino al porto così adesso la so girare a occhi chiusi. Finalmente le troviamo scarichiamo i bauletti e andiamo subito a visitare Veli lussino piccola camminatina sul porticciolo con aperitivo direi bello ma per rendere più magica l’atmosfera prendiamo la moto e andiamo dalla parte dell’ isola per gustarci un bel tramonto sul mare a questo punto direi romantico io la lady e la mia varadero!!!! Rientriamo in hotel stanchi ma felici della giornata, doccia e via a cena nella prima gostilna . Ci mangiamo un antipasto di polpo e poi io una bella oratona con patate e Maura Agnello al forno con patate, dolce palacinka, caffè e pelinkovac. Decidiamo in un aria frizzantina per una camminata digestiva lungo il porto poi stanchi morti a nanna.

Svegliati alle 8 collazione e via un paio di foto a lussino e si prende la strada dell’ rientro fino a Osor li giriamo in perlustrazione per punta Kriza una bella strada stretta con hai lati i muretti in sasso molto caratteristica anche da un Sali scendi tipo montagne russe. Poi si voleva tagliare per un sterrato ma ho desistito riprendiamo la strada maestra e andiamo a Lubenice un bel paesino rupestre dove ci sediamo nella piazzetta per merenda e ci gustiamo il sole c’è pure un nostro amico a farci compagnia un bel gattone nero chi c’è stato sa la bella visione che c’è da lassù guardo l’ora è tardi. Riprendo la strada principale con andatura allegra che in certi tratti di curve con asfalto buono e divertente e arrivo giusto in tempo per il biglietto ed imbarcarmi. Riprendo la strada per Abbazia ma sono le 13-30 ho un bel buco sullo stomaco mi ricordo di un bel localino e ci fermiamo a pranzo naturalmente pesce ottimo come il prezzo . Come rientro facciamo il tunnel Ucka che non avevo mai fatto sbucando in un batti baleno sulla strada per Buzet che poi prosegue in Italia . Facciamo il pieno al confine e Maura si mette in comunicazione con nostro nipote che studia nel Colleg dei due mondi a Duino così facciamo un salto a trovarlo era un mese già che non ci si vedeva e cerano molti argomenti su cui parlare …….. Ore 20 rientrati tutto è andato bene nessun inconveniente seguiranno foto
Daniele – Maura
ps. un bel modo per festeggiare 19 anni di matrimonio

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Tour Baltic si sale al nord Europa. Ago. 2015

0 Comments

Tour Baltic 2015PartecipantiPresident Honda CrosstourerSandro Pompir Honda CrosstourerSandro dur S.Zorz Suzuki V Strom 1000Sandro fari Yamaha SupertenerèFatti 5300km ci siamo fermati Erlagen , Celle, Lubecca, Malmo, Calmar, Stoccolma, Tallin, Byalistok, Zamosc, Olomuc, Znojmo, Udine. Quando si fanno questi chilometraggi in 12 giorni e tutto è filato liscio intendo senza rogne…

Grado- Val Cavanata – Punta Snobba – isola Cona

3 Comments

Qui itinerario purtroppo per un disguido a Tissano spento ko batteria fino li 92 km se aggiungi la mattina per andare in stazione e Tissano Udine siamo sui 115 circa km https://www.komoot.it/tour/753557642?ref=wtd se pur di enel ma sempre pedalare devi era giusto per dire qui tutte le foto: https://photos.google.com/share/AF1QipP1n4d9vNETNpGCLLoks-uJcbcxyxzYtPPe_leE1UeDBNN5kmTj9lFuAxvMhtu62A?key=ZFpfVHo5MV9Vd3NvN0xhSXBpNFhaLUh6UFhYQnFR Video…

Faccebook by Timmi the Red (il Ros )

0 Comments

Mi ha frequentato per un periodo e probabilmente si era accorto che nel messaggero vedevo solo le foto , che libri non leggevo se non fotografici chissà se ho condizionato..... In più non è uno da social ma dal titolo lo richiama. Ho sempre avuto personalmente la macchina fotografica sin…