29 marz. M. Ucka

0 Comments


Ora 9 tutti quasi puntuali si aggrega in extremis Ascar , giornata di sole so che srà un tour bello e impegnativo partiamo subito . prima sosta benzina a kozina dove ci raggiungono Cimi e Tombolo . Purtroppo non ho ancora un buon feeling con il navigatore cosa che dovrò affinare appena possibili il buon funzionamento cosa indispensabile per un mototurista. Fino al confine strada per Buzet la conosciamo, poi iniziamo una strada secondaria in quota dai 400 ai 700 m. Sinceramente la davo più sporca di brecciolino invece abbastanza buona . Faremo una sosta presso una fermata del bus per merenda . Ripartiamo verso Lupoglav per poi iniziare la salita verso la cima della più alta montagna istriana. Nel corso dei secoli ha avuto diversi nomi: i Romani lo chiamavano Mons Maior, gli austriaci Utschkaberg, i Veneziani Monte degli Uscochi, gli Italiani Monte Maggiore, gli slavi Ucka.
Proclamato Parco Naturale nel 1999, è stato sempre obiettivo di naturalisti, alpinisti, escursionisti e turisti. Recentemente è diventato molto popolare anche come luogo di incontro per il volo col parapendio.
Saliremo nella sua vetta più alta (Vojak), raggiunge i 1400 m. sopra ci sono una miriade di ripetitori, e una torre in sassi dove si vede un panorama a 360° il più bello del’ Istria ! da lassù si ha una visione stupenda c’era un po di foschia ma rendeva bene lo stesso. Scendiamo alla Gostilna specialità selvaggina faremo un mix di affettati e carni dal cervo , cinghiale, orso, capriolo ecc… tutto molto buono! merita pure questo.
Ripartiamo un po’ appesantiti di nuovo ho incertezze ma il Cimi mi passa avanti aveva studiato il percorso di rientro andatura allegra ma non troppo , traffico scarso sul bivio per Grisignana Ascar ci saluta rientra il lavoro chiama … noi sosta caffè e rientriamo pure noi troveremo coda causata dal traffico del autostrada deviato ma non ho capito il motivo …
Bel giro il primo di quest’ anno impegnativo oggi festeggiavo pure il compleanno della crossy comperata un anno fa con 5700 km ora ne ha 29.850km anche oggi si è comportata bene ma non avevo dubbi.

paesi dimenticati ….
Immagine
Immagine
serpentine strette
Immagine
sosta merenda pensilina BUS
Immagine
Immagine
si comincia a salire
Immagine
lo si capisce dalla neve la quota sale
Immagine
arrivati
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
vedete Fiume
Immagine
Immagine
Immagine
l’ombra sono io hahah
Immagine
perchè non due palle di neve ad ascar
Immagine
Immagine
Immagine
si va a pranzo ma ci sentiamo osservati
Immagine
Immagine
Immagine
finito
Immagine
dolcetto
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
siamo di nuovo in collina
Immagine
passiamo paesini disabitati
Immagine
Immagine
Immagine
per concludere lo sterratino indigesto ad Ascar e Tombolo con R1 Landini
Immagine
nel ritorno unica sosta a grisignana
Immagine
Immagine
qui Tombolo si diverte con poco
Immagine
Immagine
The end
Immagine
qui il video https://www.youtube.com/watch?v=l2SjzgP … tion=share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.